Il servizio VMware vCenter Server non si riavvia dopo il reboot del server

vcenter1

Se VMware vCenter Server e il database sono installati sulla stessa macchina, effettuando un’operazione di reboot i servizi VMware VirtualCenter Server e VMware VirtualCenter Management Webservices potrebbero non avviarsi.

Questo comporta che tramite vSphere Client non è possibile connettersi a vCenter e questo è un problema per la gestione dell’infrastruttura vSphere. Anche il servizio vCenter Service Status che monitora lo stato dell’hardware del sistema è influenzato da questa situazione e quindi non è operativo.

Il problema si manifesta quando si effettua il reboot del computer sul quale è installato vCenter Server: avviando vSphere Client non è possibile connettersi al server. Analizzando l’Event Viewer viene segnalato l’errore relativo al Virtual Center:

vcenter2

La descrizione dell’errore riportato risulta il seguente:

vcenter3

 

Procedura in Windows 2003

Poichè agendo sulle Dependencies dei servizi coinvolti (come riportato in vari siti e forum) il problema non viene sempre risolto, indagini e ricerche più approfondite hanno portato all’identificazione di una procedura che ha risolto il problema riscontrato ripristinando la piena funzionalità del sistema.

Come prima cosa bisogna creare tramite un qualsiasi editor (Notepad ad esempio) uno script xx.bat  che viene utilizzato per avviare i servizi.

Nel file xx.bat, digitare le istruzioni indicate qui di seguito. In questo caso è utilizzato come database MS-SQL Express.

Salvare il file con nome, ad esempio start-service.bat.

vcenter4

Poichè lo script deve essere eseguito all’avvio del computer, bisogna configurare la policy di sistema per lanciare lo script durante lo startup.

Cliccare su Start –> Run e digitare gpedit.msc, poi click OK.

vcenter5

Posizionarsi in Computer Configuration –> Windows Settings –> Scripts e fare doppio click su Startup.

vcenter6

Nella finestra Startup Properties che viene aperta, aggiungere lo script start-service.bat creato precedentemente tramite il bottone Add.

vcenter7

Tramite Browse selezionare lo script creato e cliccare su OK.

vcenter8

Da Start –> Run avviare services.msc ed impostare a Manual lo Startup Type dei due servizi VMware VirtualCenter Server e VMware VirtualCenter Management Webservices.

vcenter9

Riavviare il vCenter Server.

Una volta che il server ha terminato la procedura di startup, verificare che i due servizi siano stati effettivamente avviati.

vcenter10

 

Procedura in Windows 2008

Se si utilizza Windows Server 2008 per far girare VMware vCenter, il problema del mancato avvio del servizio viene risolto anche in questo caso ritardandone l’avvio ma sfruttando la nuova opzione disponibile in questa versione di Windows.

Accedere a Administrative Tools -> Services e selezionare il servizio VMware VirtualCenter Server.

Fare click con il tasto destro del mouse e selezionare Properties.

Impostare lo Startup type come Automatic (Delayed Start) e cliccare su OK.

vcenter11

Questo permette di ritardare l’avvio del Virtual Center dando modo al servizio SQL di completare lo startup rendendo disponibile il database prima che vCenter tenti di accedere.

vcenter12

Con queste impostazioni il servizio VMware VCenter viene avviato correttamente ad ogni reboot del server.