25/10/2014
enit

Installare PHP su IIS 7.5 con PHP Manager

phpiss1

Nativamente Microsoft IIS non prevede il supporto per PHP. La necessità di far girare pagine web in formato php su server o workstation Windows richiede l’installazione di software aggiuntivo per permetterne la corretta visualizzazione.

Dal sito ufficiale Microsoft IIS è presente un software chiamato PHP Manager che  permette l’installazione di PHP nel mondo Windows in modo estremamente semplice e veloce.

Questo software non prevede nessuna licenza d’uso e risulta molto comodo nella fase di amministrazione del web server.

 

Prerequisiti

Per installare e rendere funzionale PHP su IIS sono necessari i software che permettono la funzionalità del servizio.

  1. IIS 7.5 (già installato in Windows 7 / Windows 2008 R2)
  2. PHP 5.2.14
  3. PHP Manager 1.0 (scaricare la versione x86 o x64 a seconda dell’OS installato)

Procedere con il download di PHP Manager.

phpiss2

Successivamente scaricare la versione .zip PHP Non Thread Safe 5.2.14 (la 5.3.x sembra creare qualche problemino di funzionalità).

phpiss3

 

Procedura

Scompattare il file PHP.zip in C:\php.

phpiss4

Visualizzandola tramite Windows Explorer, la nuova directory viene creata nella root del disco C:\.

phpiss6

Lanciare il setup di PHP Manager dal file .msi appena scaricato. L’installazione è molto semplice e non richiede ulteriori spiegazioni.

phpiss7

Terminata l’installazione, compare la finestra di conferma. Cliccare su Close per terminare.

phpiss8

Aprire IIS da Start –> Administrative Tools –> Internet Information Services (IIS) Manager ed effettuare un doppio click sulla nuova icona PHP Manager.

phpiss9

Viene aperta la finestra del programma. Come indicato dal messaggio di warning, cliccare su Register new PHP version per registrare la versione PHP.

phpiss10

Si presenta una nuova finestra in cui bisogna specificare il path del file eseguibile php-cgi.exe. Il file si trova all’interno della directory C:\php precedentemente creata durante lo scompattamento del file .zip scaricato. Cliccare su OK.

phpiss11

Viene visualizzata la configurazione del servizio PHP presente nel sistema.

phpiss12

L’ultimo step da effettuare è la creazione del Default Document per l’estensione .php. Da IIS cliccare appunto su Default Document e selezionare sulla destra (Actions) Add.

phpiss13

Nel campo Name, digitare index.php e cliccare su OK.

phpiss14

Chiudere IIS. La configurazione è conclusa.

 

Testare IIS

Per verificare che il tutto funzioni correttamente, creare un file index.php contenente l’istruzione:

Dal browser digitando l’indirizzo http://localhost:port/index.php viene visualizzato il risultato dell’istruzione contenute nel file index.php con le informazioni relative alla versione installata di PHP.

phpiss15

Il server/workstation con IIS è ora configurato correttamente per aprire tutte le pagine in formato .php.

firma

About Paolo Valsecchi

Sistemista Informatico | Mi occupo principalmente dell’implementazione e della gestione di servizi informatici basati su piattaforma virtuale VMware vSphere con sistemi Microsoft Windows/Active Directory e Linux (Red Hat, CentOS). VCP5-DCV, PernixPro.

Un commento

  1. Salve, ho letto l’articolo, ho provato ha configurare seguendo i passi indicati e fino nessun problema,al momento di aprire la pagina index.php il server mi ritorna questo errore:
    -Errore HTTP 500.21 – Internal Server Error

    Nell’elenco moduli del gestore “php-5.2.17″ è presente un modulo “FastCgiModule” non valido-
    mi sapete dire perchè grazie mille..