PernixData FVP 3.5 and Architect 1.1 rilasciati

pernixdata35architect11ga01

PernixData ha rilasciato le nuove versioni dei suoi prodotti FVP 3.5 ed Architect 1.1, due piattaforme per incrementare l’accelerazione server-side degli storage e la progettazione olistica, distribuzione, funzionamento ed ottimizzazione del datacenter.

Le nuove versioni estendono le funzionalità del software portando un livello aggiuntivo di flessibilità introducendo il server PernixData come virtual appliance, semplificando il processo di distribuzione, ed un’interfaccia UI migliorata per meglio comprendere l’ambiente.

 

Novità

Le nuove release introducono le seguenti nuove funzionalità e migliorie:

 

PernixData FVP 3.5

Il server di gestione PernixData è ora disponibile come virtual appliance rendendo la distribuzione e la gestione più semplice favorendo anche il risparmio di licenze Windows.

  • l’appliance è distribuita utilizzando il formato OVA
  • introdotto un meccanismo dedicato per l’aggiornamento di release future

Supporto per l’accelerazione di VM che utilizzano RDM.

  • supporto per l’RDM fisico o virtuale
  • idoneità per-VM basis

Miglioramenti nella UI per rendere l’ambiente più comprensibile.

  • report con valori separati dell’accelerazione per read/write
  • funzionalità di ricerca per i cluster FVP

 

Architect 1.1

Il server di gestione è ora disponibile come virtual appliance e solamente un sever è necessario se si utilizza uno o entrambi i prodotti. Nessun software aggiuntivo deve essere installato o configurato.

  • l’appliance è distribuita come file OVA
  • presente un meccanismo dedicato per l’aggiornamento di release future

Report delle prestazioni in formato PDF per fornire agli utenti report predefiniti con le corrette informazioni relative all’ambiente.

Miglioramenti della UI per rendere l’ambiente operativo più chiaro.

  • dettagli aggiuntivi predefiniti per Latency, IOPS e throughput per capire l’accelerazione in maniera più chiara
  • report con valori separati dell’accelerazione per read/write
  • maggiori dettagli delle funzionalità nei grafici delle Prestazioni delle VM

VM nella blacklist ignorate per la funzione di “FVP Acceleration Resource Sizing”.

 

PernixData FVP 3.5

 

Distribuzione della VA

La distribuzione è piuttosto semplice e lineare ed è simile alla maggior parte delle altre VA. La virtual appliance include entrambi i prodotti FVP ed Architect.

Dal vSphere Web Client, effettuare un click con il tasto destro del mouse sulla voce datacenter/cluster e selezionare l’opzione Deploy OVF Template.

pernixdata35architect11ga02

Cliccare sul bottone Browse e selezionare il file OVA scaricato dal Portale di Supporto PernixData, quindi cliccare su Next.

pernixdata35architect11ga03

Cliccare su Next.

pernixdata35architect11ga04

Assegnare un Name alla VA e cliccare su Next.

pernixdata35architect11ga05

Selezionare la dimensione della virtual appliance per riflettere il proprio ambiente e quindi cliccare su Next per continuare.

pernixdata35architect11ga06

Selezionare il formato del virtual disk e il datastore dove salvare la VA, quindi cliccare su Next.

pernixdata35architect11ga07

Impostare il campo IP allocation come Static – Manual e cliccare su Next.

pernixdata35architect11ga08

Configurare i parametri di rete e cliccare su Next.

pernixdata35architect11ga09

Abilitare l’opzione Power on after deployment e cliccare su Finish per avviare l’installazione.

pernixdata35architect11ga10

 

Configurazione della VA

Dal browser preferito, digitare l’IP/DNS name della VA appena installata.

es. https://pernixdata-mgm.nolabnoparty.local

Accettare l’EULA e cliccare su OK.

pernixdata35architect11ga11

Inserire le credenziali di default e cliccare su Login.

username: pernixdata
password: pernixdataappliance

pernixdata35architect11ga12

Specificare il vCenter Server e le corrette credenziali per accedere, quindi cliccare su Next.

pernixdata35architect11ga13

Inserire i Network Settings e cliccare su Next.

pernixdata35architect11ga14

Specificare la Time Zone ed impostare l’NTP Server per la sincrnizzazione dell’orario. Cliccare su Next.

pernixdata35architect11ga15

Inserire una Nuova Password per rafforzare la sicurezza e cliccare su Finish.

pernixdata35architect11ga16

Una volta completata l’installazione, cliccare sul bottone Go to PernixData Management Console per accedere al programma.

pernixdata35architect11ga17

Il sistema avvia il Management Service.

pernixdata35architect11ga18

Per accedere alla Management Console inserire le credenziali del vCenter Server e cliccare su Login.

pernixdata35architect11ga19

Viene mostrata la schermata principale della Management Console PernixData.

pernixdata35architect11ga20

 

Configurazione di PernixData FVP

Per effettuare la configurazione completa di PernixData FVP (cluster, fault domain, resource, …), è disponibile questa guida.

 

Aggiornare la VA

Per effettuare l’aggiornamento della VA, in PernixData HUB è stata aggiunta la nuova sezione Global Settings. Selezionare la voce Appliance Configuration nel pannello di sinistra e cliccare sul link Appliance Configuration URL.

pernixdata35architect11ga21

Inserire le credenziali locali dell’appliance e cliccare su Login.

pernixdata35architect11ga22

Selezionare la voce Software Update.

pernixdata35architect11ga23

Per eseguire l’aggiornamento è necessario scaricare inanzitutto il bundle dal Portale di Supporto PernixData. Cliccare successivamente sul bottone Select per selezionare  il bundle in formato .tgz e cliccare su Update per installare l’aggiornamento.

pernixdata35architect11ga24

 

Miglioramenti della UI

Selezionare la voce FVP dal menu a tendina.

pernixdata35architect11ga25

 

In Reporting > Virtual Machine sono ora presenti due nuove colonne Read e Write Acceleration Rate (Avg) in formato percentuale. In questo modo è visibile in maniera più chiara lo stato dell’accelerazione.

pernixdata35architect11ga26

 

Box di ricerca

In FVP selezionare la sezione Overview. Nel lato destro è ora presente il box di Search per favorire una ricerca più veloce del cluster con cui si intende lavorare. Si potrebbero avere nel proprio ambiente un numero consistente di cluster vSphere e multipli cluster FVP che rendono a volte la ricerca piuttosto complicata, specialmente in ambiente grossi.

pernixdata35architect11ga27

 

Architect 1.1

Selezionare la voce Architect dal menu a tendina PernixData Hub.

pernixdata35architect11ga28

Andare su Reporting > Cluster e cliccare sulla voce IOPS.

pernixdata35architect11ga29

Nella sezione IOPS è disponibile la nuova voce Read and Write Analysis che rende più semplice capire quanti IOPS sono effettivamente accelerati.

pernixdata35architect11ga30

Il grafico con Read/Write Summary.

pernixdata35architect11ga31

 

Report in PDF

Posizionarsi nella sezione Intelligence e selezionare General > Performance Reports e cliccare su Create Report.

pernixdata35architect11ga32

Selezionare le VM o i cluster FVP da analizzare, specificare Start ed End time e cliccare su OK.

pernixdata35architect11ga33

Dopo pochi secondi il report è disponibile ed è esportabile in formato PDF pronto per essere consegnato ai manager.

pernixdata35architect11ga34

Un esempio di un report (estratto) in formato PDF.

pernixdata35architect11ga35

 

Dimensionamento delle risorse di accelerazione

Selezionare la voce Architect > Acceleration Resource Sizing.

pernixdata35architect11ga36

Il tracciato ora visualizza solamente le risorse effettivamente stimate basate per Host escludendo le VM in blacklist impostate in FVP.

pernixdata35architect11ga37

Per impostare una VM nella blacklist, selezionare la voce FVP dal menu a tendina in alto e cliccare su Configuration > Advanced > Blacklist.

pernixdata35architect11ga38

Cliccare su Add VMs per specificare le VM da mettere in blacklist. Le VM inserite nella blacklist non contribuiscono alla stima del dimensionamento delle risorse.

pernixdata35architect11ga39

Informazioni aggiuntive sulle nuove versioni possono essere trovate presso il sito web PernixData.

signature

Leave a Reply