StarWind Cloud VTL installazione – pt.1

starwindvtldeployment01

StarWind Cloud VTL per AWS e Veeam aggiunge un livello di cloud storage all’infrastruttura di backup garantendo la conformità con la regola di backup 3-2-1.

Pensato per le SMB ed Enterprise, StarWind Cloud VTL è la soluzione che permette di eliminare le cassette fisiche accelerando il processo di backup aggiungendo un livello extra di protezione.

 

Blog Serie

StarWind Cloud VTL installazione – pt.1
StarWind Cloud VTL setup AWS e replica – pt.2
StarWind Cloud VTL configurare un Tape Job in Veeam – pt.3

 

Installare StarWind Cloud VTL

A seconda dei requisiti dell’infrastruttura, un tipico schema di installazione di StarWind Cloud VTL è mostrato in figura.

starwindvtldeployment02

Dal sito web StarWind, scaricare l’applicazione ed avviare l’installer. Accettare l’EULA e cliccare su Next.

starwindvtldeployment03

Cliccare Next.

starwindvtldeployment04

L’applicazione può anche essere installata nello stesso server insieme con StarWind Virtual SAN. Nel wizard di installazione selezionare l’opzione Cloud Replication for VTL e cliccare Next.

starwindvtldeployment05

Lasciare la locazione di default e cliccare su Next.

starwindvtldeployment06

Opzionlmente abilitare Create desktop icon e cliccare su Next.

starwindvtldeployment07

Cliccare su Install per avviare l’installazione.

starwindvtldeployment08

Richiesto per l’abilitazione delle connessioni loopback, cliccare OK per avviare il servizio Microsoft iSCSI initiator.

starwindvtldeployment09

Il software viene installato nel sistema.

starwindvtldeployment10

Quando l’installazione viene completata, cliccare su Finish per uscire dal wizard.

starwindvtldeployment11

Quando il processo di installazione è stato completato, la StarWind Management Console viene aperta automaticamente (è necessario lasciare la precedente opzione Launch StarWind Management Console abilitata).

La prima volta che si effettua la connessione al server è necessario specificare lo storage pool di default utilizzato. Consultare l’articolo StarWind VSAN installation per informazioni aggiuntive. 

Selezionare lo StarWind Server con installato il servizio Cloud VTL e cliccare sull’opzione Add VTL device.

starwindvtldeployment12

Selezionare l’opzione Create a New Virtual Tape Library e specificare il Name. Cliccare su Next.

starwindvtldeployment13

Dal menu a tendina selezionare il Device Model da emulare. E’ anche possibile abilitare l’opzione Fill Storage Slots with empty tapes after Create per riempire tutti gli slot con cassette vuote nella nuova libreria una volta creata. Cliccare su Next per continuare.

starwindvtldeployment14

E’ possibile specificare un Target Alias custom. Lasciare il valore VTL di default e cliccare su Next.

starwindvtldeployment15

Cliccare Create per aggiungere un nuovo Device.

starwindvtldeployment16

Una volta che il nuovo Device è stato creato, cliccare su Close per uscire dal wizard.

starwindvtldeployment17

Il VTL device appare nel server selezionato.

starwindvtldeployment18

 

Creazione del tape

Lo step successivo consiste nella creazione del tape. Selezionare il VTL device e cliccare Create Tape nella sezione Tapes.

starwindvtldeployment19

Se richiesto, è possbile specificare una custom path per il salvataggio dei file del tape. Cliccare Next.

starwindvtldeployment20

Specificare il Number of Tapes da creare, il Tape Type e la Custom Tape Size se prevista e cliccare su Create.

starwindvtldeployment21

Il tape viene creato nello Slot 1 del VTL device sotto la voce Tapes.

starwindvtldeployment22

 

Montare il VTL nell’host di backup

Per poter utilizzare il VTL device insieme con Veeam Backup and Replication Server e StarWind VTL, è necessario effettuare inizialmente il mount del corrispondente VTL iSCSI target.

Dal Server Windows aprire il Microsoft iSCSI Initiator e selezionare la sezione Discovery. Cliccare sul bottone Discover Portal e digitare il valore 127.0.0.1 nel campo IP address e cliccare successivamente su Advanced.

starwindvtldeployment23

Specificare Microsoft iSCSI Inititator come Local Adapter e cliccare su OK.

starwindvtldeployment24

Accedere alla sezione Targets e selezionare l’iSCSI target relativo al device StarWind VTL. Cliccare su Connect.

starwindvtldeployment25

Selezionare l’opzione Enable multi-path e cliccare sul bottone Advanced.

starwindvtldeployment26

Specificare Microsoft iSCSI Initiator come Local adapter e 127.0.0.1 / 3260 come Target portal IP. Cliccare su OK quando completato.

starwindvtldeployment27

Il VTL iSCSI target viene ora mostrato come Connected.

starwindvtldeployment28

 

Installare i driver della tape library

StarWind raccomanda di installare gli ultimi aggiornamenti dei driver dal sito HP nell’host dove il device StarWind VTL è montato via iSCSI.

Scaricare il file HPE StoreEver Tape Drivers ed eseguire l’installerSelezionare tutti i driver e cliccare su Install.

starwindvtldeployment29

Quando i driver sono stati installati, nel Device Manager di Windows è possibile vedere la voce Hewlett Packard MSL G3 Series library (x64 based) nel gruppo Medium Changer devices.

starwindvtldeployment30

Il sistema è ora configurato per poter aggiungere la tape library ad un’applicazione di backup esterna come Veeam. Nella parte 2 verrà illustrato il setup dell’ambiente AWS e la configurazione della replica VTL.

signature

Leave a Reply