Turbonomic Operations Manager 6.0 novità

turbonomic60released01

Turbonomic ha rilasciato la major release del software Turbonomic Operations Manager 6.0, la soluzione di auto-gestione delle applicazioni, infrastruttura e cloud in tempo reale.

La nuova release conferma il trend di Turbonomic di abbracciare il cloud in maniera sempre più incisiva.

 

Novità

Nuove interessanti funzioni sono state introdotte nella versione 6.0, principalmente orientate al cloud.

 

Nuova interfaccia HTML5

La versione 6.0 offre la nuova interfaccia di default HTML5 ora quasi pienamente funzionale rispetto alla vecchia, e con un look più chiaro. Il client Flash-based rimarrà disponibile durante la transizione per facilitare gli utenti a prendere confidenza con la nuova interfaccia. L’interfaccia HTML5 visualizza maggiori dettagli in termini di risorse, OS, power state e molto altro. La funzionalità di drag and drop dell’interfaccia inoltre permette la personalizzazione della dashboard e tutti gli elementi grafici sono API driven.

turbonomic60released02

 

Controllo del cloud storage

Questa nuova funzione aiuta nella scelta dello storage più idoneo per le proprie virtual machine nel cloud permettendo di risparmiare sui costi. L’80% dei volumi in AWS utilizzano una tipologia di storage non corretta che incrementa i costi. Turbonomic è ora in grado di analizzare le performance dello storage e spostare la tipologia di storage senza causare interruzioni ed in tempo reale negli ambienti AWS e Azure fornendo la il giusto tier per le proprie virtual machine.

turbonomic60released03

 

Controllo DB relazionali

La caratteristica di analisi e di auto scaling di Turbonomic viene ora applicata anche ai DB relazionali. Per garantire le prestazioni riducendo i costi, Turbonomic analizza il consumo delle risorse e determina se effettuare un incremento o decremento.

 

Sospensione o spegnimento delle istanze non utilizzate

Le istanze non fondamentali e che non necessitano una disponibilità 24/7, consumano molte risorse ed incrementano i costi. La nuova versione 6.0 introduce la funzione di sospendere o spegnere quelle istanze quando non sono utilizzate riducendo l’I/O e, di conseguenza, i costi del servizio sono ridotti. La capacità di incrementare o decrementare a seconda del fabbisogno permette di avere prestazioni con dei costi ottimizzati.

turbonomic60released04

 

Analisi costo totale dell’istanza

Questa funzione fornisce una visione globale dei costi associati ad un’istanza di calcolo, licenza, IP e costo storage. Si ha a disposizione un conto dettagliato per tenere traccia delle spese.

turbonomic60released05

 

Pre-paid capacity migration planning

Aiuta a determinare quale istanza da riservare deve essere acquistata per le nuove virtual machine aggiunte al cloud.

 

Dettagli immediati dell’instanza

Rileva la tipologia di ogni istanza. Fornisce immediatamente i dettagli dei costi istanza (AZ, tipologia istanza, OS).

turbonomic60released06

 

Nuove integrazioni

E’ stato esteso il supporto per Hyper-V e SCVMM su Windows Server 2016. Decisioni drive smart negli ambienti moderni Hyper-V.

vRealize Automation (vRA) versione 7.x è ora supportata e pronta all’uso. Decisioni sul posizionamento, dimensionamento e migrazione drive smart nel processo di distribuzione di  vRA/vRO.

turbonomic60released07

Anche questa release di Turbonomic offre numerose nuove funzioni che gli utenti troveranno molto utili. La nuova interfaccia HTML5 finalmente offre l’opzione di eliminare l’interfaccia Flash.

Turbonomic Operations Manager 6.0 è disponibile come 30-days free trial per testare e provare la nuova versione.

signature

Leave a Reply