21/10/2014
enit

Upgrade NOD32 Business Edition (ERAS / ERAC) alla versione 4.x

upgrade4x110

Dopo alcune versioni 4.x che presentavano qualche problema, la ESET ha rilasciato una versione stabile e bug free della suite NOD32 Business Edition dove il processo di upgrade dalla precedente versione 3.x non presenta particolari problemi.

Prima di procedere, è necessario scaricare dal sito ESET le componenti necessarie per effettuare l’upgrade.

  • era_console_nt32_4.0.138.0.msi
  • era_server_nt32_4.0.138.0.msi

E’ richiesto inoltre il file di licenza nod32.lic fornito alla sottoscrizione del contratto.

 

Upgrade di ERAS

Lanciare il file scaricato per procedere con l’installazione della parte server.

upgrade4x29

Poichè si tratta dell’installazione di un componente delicato sul server, è importante che tutti i parametri siano analizzati ed eventualmente corretti per rispecchiare l’ambiente di rete di produzione. Selezionare l’opzione Advanced e successivamente cliccare su Next.

upgrade4x38

Selezionare il file di licenza ricevuto dalla ESET.

upgrade4x45

Se non ci sono particolari esigenze, il Local System Account è un impostazione che va bene. Altrimenti specificare un account con diritti sufficienti per far girare il servizio.

upgrade4x51

Controllare che i valori delle porte utilizzate dai vari servizi siano corrette.

upgrade4x65

Lasciando inalterate le password del server, rimangono impostati i valori precedentemente assegnati.

upgrade4x71

Impostare i parametri forniti da ESET per permettere gli aggiornamenti.

upgrade4x81

Specificare l’SMTP server e un account di posta per permettere ad ERAS di inviare gli alert via email.

upgrade4x91

Abilitare i log necessari per facilitare eventuali situazioni di troubleshooting.

upgrade4x101

Selezionare quali dati si vogliono importare dal vecchio database (nell’esempio il database utilizzato è MySQL). Poichè il processo prevede l’upgrade di un’installazione già operativa (nel caso di un’installazione da zero questa finestra non compare), la presenza di un numero rilevante di client della rete già configurati nel sistema suggerisce di effettuare un Full import per non dover rimettere mano alla configurazione.

upgrade4x111

Cliccando su Test account è possibile verificare che il programma si connetta correttamente al database.

upgrade4x121

Inizia la fase di installazione del programma.

upgrade4x131

Se non si verificano errori, la finestra successiva conferma l’avvenuta installazione.

upgrade4x141

Analizzando l’Event Viewer, il servizio risulta regolarmente avviato.

upgrade4x152

 

Upgrade di ERAC

L’upgrade della parte console richiede solo pochi passaggi.

Lanciare l’eseguibile dal computer sul quale si vuole installare la console, ERAC. Si presenta la maschera iniziale del Setup Wizard. Cliccare su Next per proseguire.

upgrade4x161

Poichè si tratta della versione in ambito Business, quindi aziendale, il processo di installazione deve essere configurato opportunamente per evitare imprevisti. Selezionare l’opzione Advanced e click su Next.

upgrade4x171

Verificare che il Connection server e la Connection port rispecchino i parametri impostati sul server.

upgrade4x181

A questo punto cliccando su Install, inizia l’installazione di ERAC.

upgrade4x191

Viene mostrato lo stato di avanzamento dell’installazione. Richiede veramente pochi minuti a seconda della potenza del computer utilizzato.

upgrade4x201

Se il tutto va a buon fine, cliccare su Finish per aprire la console operativa.

upgrade4x211

Terminato l’aggiornamento, la nuova console si presenta con tutti i client presenti nella rete.

upgrade4x221

E’ stato necessario attendere l’evoluzione di due versioni 4.x di ERAS/ERAC per eliminare dei fastidiosi malfunzionamenti. Con la versione 4.0.138.0 tutto è stato sistemato e il sistema di antivirus NOD32 aziendale può essere aggiornato senza problemi.

firma

About Paolo Valsecchi

Sistemista Informatico | Mi occupo principalmente dell’implementazione e della gestione di servizi informatici basati su piattaforma virtuale VMware vSphere con sistemi Microsoft Windows/Active Directory e Linux (Red Hat, CentOS). VCP5-DCV, PernixPro.