Veeam 8.0: spostare il software in un nuovo server

veeam8movetoanewserver01

Per effettuare lo spostamento del software e del database di Veeam 8.0 in un nuovo server è necessario seguire una corretta procedura per mantenere la configurazione e i backup inalterati.

Prima di spostare il DB, dal vecchio server fermare e disabilitare tutti i job e tutti i servizi Veeam.

 

Backup del database Veeam

Quando i job e i servizi sono stati disabilitati, la prima operazione da effettuare consiste nel backup del database corrente di Veeam.

Per verificare dove il database VeeamBackup è salvato, aprire il Registry Editor nel vecchio server e posizionarsi in:

HKLM\SOFTWARE\Veeam\Veeam Backup and Replication

Ci sono tre chiavi DWORD che identificano il server, il database e l’istanza:

  • SqlServerName
  • SqlInstanceName
  • SqlDatabaseName

Dal server SQL o dal vecchio server Veeam, aprire il Server Management Studio ed effettuare un click con il tasto destro del mouse sul database VeeamBackup. Selezionare le opzioni Tasks > Back Up per eseguire il backup del DB.

veeam8movetoanewserver02

Specificare la destinazione del backup e cliccare su OK per eseguire il backup.

veeam8movetoanewserver03

Cliccare su OK per chiudere la finestra di conferma visualizzata.

veeam8movetoanewserver04

Poichè il setup di Veeam prevede, in questo esempio, la configurazione dell’applicazione e del database nello stesso server, copiare il DB nel nuovo server.

veeam8movetoanewserver05

 

Restore del database Veeam

Nel nuovo server, Veeam suggerisce per motivi di migliori prestazioni l’installazione di SQL Express 2014 anche se SQL Express 2012 è incluso nei file di installazione.

Per effettuare il restore del database appena copiato nel nuovo server,  aprire il Server Management Studio ed effettuare un click con il tasto destro del mouse sulla voce Databases. Selezionare l’opzione Restore Database.

veeam8movetoanewserver06

Accedere alla finestra della locazione del file di backup, selezionare il file di backup del database e cliccare su OK.

veeam8movetoanewserver07

Cliccare su OK per aggiungere il backup del DB da ripristinare.

veeam8movetoanewserver08

L’operazione di restore viene eseguita nel nuovo server.

veeam8movetoanewserver09

Quando il DB è stato ripristinato, cliccare su OK per chiudere la finestra di notifica.

veeam8movetoanewserver10

Il VeeamBackup ripristinato viene ora elencato nella lista dei database.

veeam8movetoanewserver11

 

Installare Veeam nel nuovo server

Durante l’installazione è raccomandato l’utilizzo di un account di servizio AD dedicato per eseguire Veeam. L’account di servizio deve essere aggiunto al gruppo dei Local Administrators per completare l’installazione.

veeam8movetoanewserver12

Eseguire l’installer di Veeam e selezionare l’opzione Backup & Replication install.

veeam8movetoanewserver13

Selezionare Next per continuare.

veeam8movetoanewserver14

Accettare l’EULA e cliccare su Next.

veeam8movetoanewserver15

Individuare il file della licenza da installare e cliccare su Next.

veeam8movetoanewserver16

Selezionare le funzioni del programma da installare e cliccare su Next.

veeam8movetoanewserver17

Se alcuni requisiti di sistema non sono installati nel nuovo computer, cliccare sul bottone Install per configurare le funzioni mancanti.

veeam8movetoanewserver18

Le funzioni richieste vengono abilitate nel sistema.

veeam8movetoanewserver19

Quando il sistema possiede tutti i requisiti richiesti, cliccare su Next per continuare con il setup.

veeam8movetoanewserver20

Poichè il sistema deve puntare al database appena ripristinato, abilitare l’opzione Let me specify different settings e cliccare su Next.

veeam8movetoanewserver21

Selezionare l’opzione The following user account e specificare lo User namePassword dell’account di servizio di Veeam Backup & Replication. Cliccare su Next.

veeam8movetoanewserver22

Selezionare l’opzione Use existing instance of SQL Server (HOSTNAME\INSTANCE). Viene presentata l’istanza di default creata durante l’installazione di SQL Express 2014 insieme al database VeeamBackup.

Effettuare gli aggiustamenti necessari per adattare la configurazione al proprio ambiente se differente. Cliccare su Next per procedere.

veeam8movetoanewserver23

Cliccare su Yes per continuare con l’installazione.

veeam8movetoanewserver24

Se si riceve questo errore significa che la versione del database utilizzata non è corretta. Nell’esempio, il database ripristinato proveniva da un backup di Veeam Backup & Replication Update 2b mentre i file di installazione si riferiscono alla versione Veeam 8.0.

veeam8movetoanewserver25

 

Cambiare la versione del database

Impostare la versione del database VeeamBackup basata sulla versione precedentemente installata.

  • database dalla versione 8.0:   ‘1870
  • database dalla versione 8.0 Update 2:   ‘2017
  • database dalla versione 8.0 Update 2a:   ‘2018

Utilizzare la query seguente per impostare la corretta versione del database:

Use VeeamBackup
UPDATE [Version] SET current_version = ‘number’

Poichè i file di installazione utilizzati sono della versione 8.0, la versione del database deve essere impostata a ‘1870’ per poter completare l’installazione.

Dal Server Management Studio, creare una nuova query e digitare i seguenti comandi:

Cliccare su Execute per eseguire la query. Se nessun errore viene visualizzato nell’area Messages, la versione del database è stata aggiornata correttamente.

veeam8movetoanewserver26

Ora l’installazione di Veeam può continuare con la Port configuration. Lasciare i valori di default e cliccare su Next.

veeam8movetoanewserver27

Specificare le locazioni di vPower NFS e del Guest file system catalog quindi cliccare su Next.

veeam8movetoanewserver28

Abilitare l’opzione Check for updates once the product is installed and periodically e cliccare sul bottone Install.

veeam8movetoanewserver29

L’applicazione viene installata nel nuovo server.

veeam8movetoanewserver30

Quando l’operazione viene terminata, cliccare su Finish per uscire dal Wizard.

veeam8movetoanewserver31

 

Applicare l’ultima patch

Installato il software, installare l’ultima patch in modo da avere il prodotto aggiornato.

Attualmente l’ultima patch rilasciata è l’Update 2b. Eseguire l’Installation Wizard e cliccare su Next.

veeam8movetoanewserver32

Cliccare su Install per installare la patch.

veeam8movetoanewserver33

La patch viene installata.

veeam8movetoanewserver34

Terminata l’installazione, cliccare su Finish per uscire dal Wizard.

veeam8movetoanewserver35

Se il servizio Veeam non si avvia dovuto ad una versione errata del database (verificare i log di sistema), aprire il Server Management Studio e creare una nuova query utilizzando i comandi seguenti per specificare la versione del database relativa a Veeam 8.0 Update 2a (per i codici vedere sopra):

Cliccare su Execute per eseguire la query. Se nessun errore viene visualizzato nell’area Messages, la versione del database è stata aggiornata correttamente.

veeam8movetoanewserver36

Dopo aver cambiato la versione del database, il servizio Veeam si avvia correttamente.

veeam8movetoanewserver37

 

Gestire le credenziali

Per completare la procedura è necessario re-inserire la password per ogni account.

Aprire la console Veeam.

veeam8movetoanewserver38

Dalla scherma principale, cliccare sulla prima icona a sinistra per accedere alle opzioni.

veeam8movetoanewserver39

Cliccare sulla voce Manage Credentials per accedere alla sezione.

veeam8movetoanewserver40

Per ogni account, selezionare lo user da modificare e cliccare sul bottone Edit.

veeam8movetoanewserver41

Cliccare Yes per continuare nella finestra di warning.

veeam8movetoanewserver42

Digitare la password corretta e cliccare su OK.

veeam8movetoanewserver43

Nella sezione Backup Infrastructure, sotto l’area Managed servers alcuni server sono marcati come Unavailable. Dopo avere re-inserito le password come specificato, effettuare un click con il tasto destro del mouse sui vari server in stato unavailable e selezionare l’opzione Rescan.

veeam8movetoanewserver44

Adesso il server viene scansionato correttamente e reso nuovamente disponibile al sistema. Cliccare su Close per uscire.

veeam8movetoanewserver45

Tutti i Managed servers sono nuovamente operativi. Verificare che tutti i drive locali utilizzati come repository nel vecchio server siano attaccati al nuovo server con la stessa lettera identificativa del drive.

veeam8movetoanewserver46

Dopo aver eseguito un job di test per verificare che tutto funzioni come previsto, abilitare i backup jobs configurati nel sistema.

 

Aggiornamento

La versione 9 di Veeam Backup & Replication è disponibile presso il sito web Veeam.

firma

Leave a Reply