Veeam Backup and Replication 9.5 novità

veeam95whatsnew01

Veeam ha rilasciato la versione 9.5 della propria soluzione di Backup e Replica introducendo alcune nuove funzioni e il pieno supporto a Microsoft 2016 Data Center Technologies.

Nonostante la release 9.5 non supporta ancora vSphere 6.5, le nuove funzionalità sono estremamente interessanti e migliorano le prestazioni del prodotto a livello globale.

 

Novità

Nella versione 9.5 sono state introdotte moltissime nuove funzionalità. Di seguito sono illustrate le più significative.

 

Cache dell’infrastruttura VMware vSphere

L’interazione tra Veeam e vCenter è stata migliorata notevolmente con il nuovo Veeam Broker Service che raccoglie e deposita in RAM la gerarchia dell’infrastruttura vSphere per un accesso alla velocità della memoria.

I job recuperano la topologia vSphere direttamente dalla RAM anzichè interrogare il vCenter accelerando notevolmente l’avvio dei job stessi.

veeam95whatsnew02

 

Raccolta dati avanzata

Questa funzione riduce il carico nello storage primario dovuto al ridotto numero delle operazioni di I/O richieste per completare un backup migliorandone la disponibilità verso i carichi di produzione.

 

Integrazione ReFS avanzata per Windows 2016

ReFS è il file system di Microsoft introdotto con Windows 2012 come prossima generazione di file system dopo NTFS. Forse la funzione più interessante introdotta con la nuova release, porta come benefici principali la creazione di synthetic full backup più velocemente e migliori prestazioni di transformation, in aggiunta a dei ridotti requisiti di storage e una migliorata affidabilità.

L’integrazione avanzata con ReFS richiede un backup repository basato su Windows Server 2016 appoggiato ad un volume locale o ad una cartella condivisa.

veeam95whatsnew03

 

Restore diretto dalla cassetta

Precedentemente il restore dalla cassetta richiedeva di parcheggiare inizialmente i file di backup della VM in un repository prima di effettuare il restore della VM nel datastore finale.

Gli amministratori possono ora effettuare un full restore della VM direttamente dalla cassetta al datastore finale migliorando notevolmente l’RTO ed eliminando la necessità di appoggiarsi ad un repository con sufficiente spazio disco libero per accogliere tutti i file di backup richiesti per effettuare il restore.

 

Veeam Cloud Connect

  • Elaborazione in parallelo – i tenant possono ora effettuare il backup o replicare VM multiple e dischi in parallelo migliorando la prestazione del job. Questa funzione si applica solamente alla modalità direct transport.
  • Replica dal backup in un repository cloud – i tenant possono ora effettuare la replica da un backup che risiede in un repository cloud.
  • Configurazione del backup nel repository cloud – aggiunto il supporto per effettuare i backup della configurazione nel repository cloud, ad eccezione di quelli che si appoggiano ai repository scale-out.

veeam95whatsnew04

 

Proxy Affinity

La proxy affinity permette di controllare l’assegnazione delle risorse nell’infrastruttura di backup abilitando gli amministratori a specificare i backup proxy che sono autorizzati ad effettuare backup e restore dal repository scelto.

Le regole di proxy affinity non sono applicabili ai job di replica.

veeam95whatsnew05

 

Scale-out Backup Repository espansione temporanea

Nell’edizione Enterprise 9.0 è possibile creare uno Scale-out Backup Repository con un massimo di tre extent.

Nella versione Enterprise 9.5 gli utenti possono ora aggiungere un quarto extent, anche se non più di tre extent possono essere online allo stesso tempo, con il quarto che rimane in maintenance mode.

veeam95whatsnew06

 

Integrazione Nimble Storage

In aggiunta a Hewlett Packard Enterprise (HPE), NetApp e Dell EMC, Veeam ha esteso il supporto diretto allo Storage Snapshot per il Nimble Storage.

veeam95whatsnew07

 

Restore diretto in Microsoft Azure

Con la versione 9.5 è ora possibile effettuare il restore di computer da qualsiasi prodotto Veeam in Azure. Con questa funzione gli amministratori sono in grado di:

  • Effetture velocemente il restore di VM Windows e Linux, server fisici o endpoint in Azure
  • Eseguire migrazioni di carico pianificati da on-site al cloud
  • Creare un ambiente di test basato su Azure per testare l’affidabilità del backup

veeam95whatsnew08

 

Poichè il rilascio di VMware vSphere 6.5 è avvenuto quasi allo stesso tempo di Veeam 9.5, il supporto pieno per vSphere 6.5 sarà distribuito come parte del Veeam Availability Suite 9.5 Update 1.

signature

Leave a Reply