VMTurbo Operations Manager configurazione – parte 2

vmturboconfiguration01

L’installazione di VMTurbo Operations Manager è piuttosto semplice e necessita solo di pochi minuti. Terminata l’installazione, lo step successivo da effettuare è la configurazione dell’ambiente.

Per completare correttamente la configurazione è necessario procurare la licenza e alcune info relative all’infrastruttura virtuale.

Blog Serie

VMTurbo Operations Manager installazione – parte 1
VMTurbo Operations Manager configurazione – parte 2

 

Configurare Operations Manager

Utilizzando il browser preferito, digitare l’indirizzo http://VMTurbo_IP_address per accedere alla pagina di login. Inserire le credenziali di default administrator/administrator per User Name e Password quindi cliccare successivamente su Log In.

vmturboconfiguration02

Nella schermata principale compare la finestra del Setup Wizard. Cliccare su Next per continuare.

vmturboconfiguration03

Selezionare il tipo di License Installation che si intende utilizzare e cliccare su Next.

vmturboconfiguration04

Per ottenere la licenza selezionata bisogna effettuare una richiesta. Cliccare sul link Submit Request per accedere alla pagina web dedicata di VMTurbo.

vmturboconfiguration05

Nella pagina web di VMTurbo, compilare la form e cliccare Submit Request per l’invio.

vmturboconfiguration06

All’indirizzo email specificato arriverà una mail con allegato un file license.txt con la chiave della licenza trial.

vmturboconfiguration07

Copiare ed incollare la licenza nel box indicato e cliccare Save.

vmturboconfiguration08

Cliccare su Next per continuare.

vmturboconfiguration09

Per impostare il vCenter Server da utilizzare nella finestra Target Configuration, selezionare le opzioni Hypervisor > vCenter e digitare l’Host name, Username e Password del service account dedicato e cliccare su Save per salvare la configurazione.

vmturboconfiguration10

Il vCenter Server è stato correttamente validato.

vmturboconfiguration11

 

Integrazione con Active Directory

Dalla schermata principale di VMTurbo, accedere alla sezione Admin. Nel lato destro della finestra digitare l’Active Directory Domain e l’Active Directory Server, quindi cliccare su Apply.

vmturboconfiguration12

Nel lato sinistro selezionare l’opzione Group e cliccare sul bottone Add.

vmturboconfiguration13

Digitare il Group Name, assegnare un Group Role quindi cliccare Create. Lo stesso gruppo deve esistere in Active Directory.

vmturboconfiguration14

Il gruppo è stato correttamente creato.

vmturboconfiguration15

Ora effettuare il login a VMTurbo utilizzando un account membro del gruppo di amministratori appena creato. Cliccare su Log In per accedere al sistema. Nell’angolo in alto a destra è possibile vedere l’utente loggato.

vmturboconfiguration16

 

Configurare la notifica email

Accedere alla sezione Policy e cliccare sotto Category la voce Email/Trap Notification. Nel lato destro dello schermo compilare i campi SMTP e From Address e cliccare su Apply.

vmturboconfiguration17

Selezionare la voce Operation Manager Notifications e nel lato destro cliccare sull’icona più verde per aggiungere un indirizzo email. Impostare i parametri richiesti e cliccare sul bottone Apply Setting Change quando terminato.

vmturboconfiguration18

Testare la notifica email cliccando sull’icona a cerchi blu.

vmturboconfiguration19

 

Utilizzare Operations Manager

Per sfruttare le funzioni di VMTurbo, dopo aver terminato l’installazione lasciare il sistema attivo per un paio d’ore in modo da raccogliere le info dell’infrastruttura. Dopo un po’ le prime raccomandazioni cominciano ad apparire.

Per impostare la schermata principale di default, cliccare nel lato sinistro il bottone Dashboards e selezionare la vista desiderata.

vmturboconfiguration20

Se la vista è impostata come Assure Service Performance, vengono visualizzate le raccomandazioni per migliorare le prestazioni.

vmturboconfiguration21

Nell’esempio il sistema suggerisce di spostare la VM in un altro host per evitare la Mem congestion.

vmturboconfiguration22

Cliccare nel lato destro la voce Details per visualizzare informazioni aggiuntive.

vmturboconfiguration23

Per effettuare le azioni suggerite, mettere il flag nella VM corrispondente e clicare sul bottone Apply. Nell’esempio la VM è spostata in un host differente.

vmturboconfiguration24

Nel lato sinistro cliccare nuovamente sul bottone Dashboard e selezionare la voce Improve Overall Efficiency.

vmturboconfiguration25

Il sistema visualizza alcune azioni da eseguire per ottimizzare l’efficienza. Per applicare le azioni suggerite editare, in questo caso, la VM e modificare i parametri come raccomandato.

vmturboconfiguration26

Sono disponibili alcune viste che permettono di analizzare in modo più completo il proprio ambiente.

La vista Supply Chain rappresenta l’andamento delle risorse dal datacenter dal livello fisico del proprio ambiente fino al livello virtuale, sostanzialmente è la distribuzione delle risorse dei clienti tramite le applicazioni.

vmturboconfiguration27

Nella vista Workload si ha un’unica prospettiva della distribuzione del carico sul proprio ambiente.

vmturboconfiguration28

Inventory mostra lo stato di salute dell’intero ambiente virtuale da una vista singola.

vmturboconfiguration29

 

Aggiornamenti software

Per verificare la disponibilità di nuovi aggiornamenti posizionarsi nella sezione Admin. Nel lato sinistro cliccare su Workflow, selezionare l’opzione Maintenance e cliccare sul bottone Check sotto la voce Software updates.

vmturboconfiguration30

Se è presente un aggiornamento, cliccare sul bottone Update per procedere.

vmturboconfiguration31

Cliccare su Yes.

vmturboconfiguration32

L’aggiornamento viene avviato. Sono necessari alcuni minuti per completare l’operazione.

vmturboconfiguration33

Molte altre funzionalità e report sono disponibili in VMTurbo Operations Manager. Documentazione e informazioni aggiuntive possono essere trovate nel sito web di VMTurbo.

firma