VMware VCSA aggiornamento da 6.0 a 6.5: installazione VCSA – pt.1

vcsa60to65upgdeployvcsa01

VMware ha introdotto in vSphere 6.5 un tool di aggiornamento che permette l’aggiornamento di una VCSA esistente alla versione 6.5 con una semplice procedura.

La procedura di aggiornamento può essere effettuata con vCenter Server versione 5.5 o 6.0 e Platform Services Controller Appliance 6.0. Due sono le fasi coinvolte durante il processo di aggiornamento:

  • l’installazione della VCSA
  • la copia della configurazione dal vCenter Server sorgente

vcsa60to65upgdeployvcsa02

Da tenere presente che il processo di aggiornamento non cancella il vecchio vCenter Server e la sua configurazione ma semplicemente copia i dati nella nuova VCSA e spegne successivamente il vCenter sorgente. Questo permette di ripristinare velocemente il vecchio vCenter Server nel caso la migrazione non venga completata correttamente.

 

Blog Serie

VMware VCSA aggiornamento da 6.0 a 6.5: installazione VCSA – pt.1
VMware VCSA aggiornamento da 6.0 a 6.5: copia dei dati – pt.2

 

Preparazione dell’ambiente

Per completare correttamente l’aggiornamento, ci sono due principali prerequisiti che devono essere soddisfatti:

  • il cluster in cui risiede la VCSA sorgente non deve avere il DRS impostato come Fully Automated
  • se la VCSA utilizza un Update Manager esterno è necessario lanciare il Migration Assistant

 

Disabilitare il DRS Fully Automated

Durante il processo di aggiornamento, il cluster in cui l’host ESXi che gestisce il vCenter Server sorgente risiede deve essere configurato in modo da avere il DRS non impostato come Fully Automated.

Dal vSphere Web Client, effettuare un click con il tasto destro del mouse sul cluster da configurare e selezionare Settings.

vcsa60to65upgdeployvcsa03

Accedere alla sezione Manage > Settings e selezionare l’opzione vSphere DRS. Da notare che in questo esempio il campo DRS Automation è impostato come Fully Automated. Cliccare su Edit per cambiare le impostazione del DRS.

vcsa60to65upgdeployvcsa04

Impostare il campo DRS Automation come Manual e cliccare su OK.

vcsa60to65upgdeployvcsa05

Il DRS è ora impostato come Manual.

vcsa60to65upgdeployvcsa06

 

Eseguire il Migration-Assistant

Se la VCSA da migrare utilizza un Update Manager esterno, il Migration Assistant deve essere messo in esecuzione nella macchina sorgente dell’Update Manager.

Questo tool facilita la migrazione dell’Update Manager server e del database nella nuova VCSA aggiornata. Per default il Migration Assistant utilizza la porta 9123 ma se la porta è già in uso da un altro servizio, trova automaticamente una porta libera diversa da usare.

Effettuare il log in alla macchina sorgente dell’Update Manager come amministratore e copiare la directory migration-assistant dal package di installazione della VCSA.

vcsa60to65upgdeployvcsa07

Effettuare un doppio click su VMware-Migration-Assistant.exe per lanciare il tool.

vcsa60to65upgdeployvcsa08

Inserire la password di amministratore del vCenter Single Sign-On. Se non si verifica nessun errore dopo i pre-check, il sistema Update Manager sorgente è pronto per l’aggiornamento. Lasciare la finestra del Migration Assistant aperta fino a quando l’aggiornamento della VCSA viene completato.

vcsa60to65upgdeployvcsa09

 

Installare la VCSA

Effettuare il mount del file ISO del VCSA Installer e mandare in esecuzione l’installer.

vcsa60to65upgdeployvcsa10

Fase 1 installazione

Dall’installer del vCenter Server Appliance, cliccare sull’opzione Upgrade per aggiornare la VCSA esistente.

vcsa60to65upgdeployvcsa11

Cliccare su Next.

vcsa60to65upgdeployvcsa12

Accettare l’EULA e cliccare su Next.

vcsa60to65upgdeployvcsa13

Specificare i parametri della Source appliance e l’ESXi host that manages the source appliance. Cliccare su Next.

vcsa60to65upgdeployvcsa14

Cliccare su Yes per accettare il certificato SSL self signed.

vcsa60to65upgdeployvcsa15

Se si oresenta questo errore significa che il Migration Assistant non è in esecuzione nel server VUM. Lanciare il tool e riprovare.

vcsa60to65upgdeployvcsa16

Specificare l’ESXi host di destinazione su cui installare l’appliance e cliccare su Next.

vcsa60to65upgdeployvcsa17

Cliccare su Yes per accettare il certificato SSL self signed dell’host.

vcsa60to65upgdeployvcsa18

Digitare il VM name e specificare la Root password. Cliccare su Next.

vcsa60to65upgdeployvcsa19

A seconda del proprio ambiente, specificare il Deployment e Storage size quindi cliccare su Next.

vcsa60to65upgdeployvcsa20

Selezionare lo storage desiderato dove salvare la VCSA ed abilitare l’opzione Enable Thin Disk Mode in modo da risparmiare spazio. Cliccare su Next.

vcsa60to65upgdeployvcsa21

Inserire i parametri di rete e cliccare su Next. L’indirizzo IP assegnato è temporaneo e serve solo durante l’operazione di aggiornamento. Terminato l’aggiornamento la nuova VCSA avrà lo stesso IP dell VCSA sorgente.

vcsa60to65upgdeployvcsa22

Cliccare su Finish per avviare l’installazione.

vcsa60to65upgdeployvcsa23

L’appliance viene installata nell’host di destinazione.

vcsa60to65upgdeployvcsa24

Quando il processo è stato completato, cliccare su Continue per procedere con la fase 2. E’ inoltre possibile chiudere il wizard e continuare l’installazione in un secondo momento tramite browser digitando l’indirizzo https://IPAddress_appliance:5480.

vcsa60to65upgdeployvcsa25

Nella parte 2 è illustrata la fase 2 della procedura di aggiornamento della VCSA.

signature

Leave a Reply