vRealize Automation 7 configurazione – pt.2

vrealize7configuration01

VMware vRealize Automation definisce un nuovo standard nell’automazione cloud rendendo semplice e rapido l’automatismo di distribuzione di servizi IT.

Dopo aver effettuato l’installazione della vRA e delle macchine IaaS, la configurazione deve essere finalizzata per avere il sistema pienamente operativo.

 

Blog serie

vRealize Automation 7 installazione minima – pt.1
vRealize Automation 7 configurazione – pt.2

 

Configurare vRealize

Una volta che il Time Server è stato impostato e le macchine IaaS rilevate, cliccare su Next per continuare con la configurazione.

vrealize7configuration02

Cliccare Run per eseguire la verifica dei prerequisiti.

vrealize7configuration03

Se alcuni requisiti non vengono soddisfatti, cliccare su Fix per installare automaticamente i componenti mancanti.

vrealize7configuration04

Viene effettuata la verifica dei prerequisiti.

vrealize7configuration05

E’ possibile che alcuni componenti non vengano installati perchè il Server Windows non ha configurato il path corretto verso l’installer ISO. In questo caso è necessaria una risoluzione manuale per sistemare il problema.

vrealize7configuration06

Installati i componenti mancanti, cliccare su Next per proseguire con il setup.

vrealize7configuration07

Selezionare l’opzione Enter host ed inserire l’FQDN della virtual appliance e quindi cliccare Next.

vrealize7configuration08

Digitare la password per l’account tenant administrator di default e cliccare su Next.

vrealize7configuration09

Digitare l’indirizzo dello IaaS Web Server (l’Host Windows IaaS precedentemente configurato) e selezionare dal menu a tendina l’host IaaS su cui installare i componenti. Inserire le credenziali amministrative dell’host IaaS e la Security Passphrase per il database SQL da utilizzare per la criptazione. Cliccare su Next per continuare.

vrealize7configuration10

Inserire il Server Name MS-SQL e il Database Name. Spuntare l’opzione Create new database e cliccare su Next. L’account che esegue il Management Agent nel website server principale deve avere i diritti di System Administrator nel server SQL. Da tenere presente che la versione MS-SQL Express non è supportata.

vrealize7configuration11

Selezionare lo IaaS Host Name (solo uno disponibile nell’esempio) per installare il DEM, specificare un’Instance Name ed inserire le credenziali per l’installazione del servizio DEM. Cliccare Next.

vrealize7configuration12

Selezionare la macchina per ospitare l’agent e l’Agent Type dal menu a tendina e completare i campi richiesti. Cliccare Next.

vrealize7configuration13

Selezionare l’opzione Generate Certificate per creare un certificato self-signed, inserire le informazioni richieste e cliccare su Save Generated Certificate.

vrealize7configuration14

Selezionare Keep Existing come Certificate Action e quindi cliccare Next.

vrealize7configuration15

Ripetere la stessa procedura per il certificato web. Selezionare l’opzione Generate Certificate, inserire le informazioni richieste e cliccare su Save Generated Certificate.

vrealize7configuration16

Selezionare Keep Existing come Certificate Action e cliccare su Next.

vrealize7configuration17

Verificare le informazioni del certificato e cliccare su Next.

vrealize7configuration18

Per validare tutte le impostazioni cliccare sul bottone Validate. Il processo richiede alcuni minuti.

vrealize7configuration19

Il processo di validazione viene eseguito.

vrealize7configuration20

Quando la validazione viene correttamente completata, cliccare Next.

vrealize7configuration21

Come suggerito dal wizard di installazione, effettuare una snapshot della vRA e dei Server IaaS configurati. Questo evita di dover rifare la configurazione da zero nel caso si presentino dei problemi. Quando fatto cliccare su Next.

vrealize7configuration22

Dal vSphere Web Client prendere una snapshot della vRA e dei Server IaaS.

vrealize7configuration23

Cliccare su Install per procedere con l’installazione. Il processo richiede un po’ di tempo.

vrealize7configuration24

Viene effettuata l’installazione del sistema.

vrealize7configuration25

Se l’installazione si ferma nello step Verify that all services are started, significa che alcuni servizi non sono operativi e la verifica dello stato di funzionalità fallisce. Questa situazione si ripete fino a quando non è raggiunto il numero massimo di tentativi. Il numero di tentativi come il tempo tra ogni verifica può essere modificato.

vrealize7configuration26

Per modificare il numero di tentativi e il tempo tra ogni verifica, dalla console della VA, editare il file /etc/vcac/vcac-config.properties.

# vi /etc/vcac/vcac-config.properties

I valori di default potrebbero essere il motivo del problema e devono essere modificati.

vrealize7configuration27

Impostare un valore maggiore e salvare il file. Ritornare nella web console della vRA e cliccare su Install per ripetere nuovamente l’installazione.

vrealize7configuration28

Quando l’installazione viene correttamente completata, tutte le voci sono marcate con una spunta verde sulla destra. Cliccare su Next.

vrealize7configuration29

Lo step successivo consiste nell’installazione della New License Key. Digitare la chiave della licenza e cliccare su Submit Key.

vrealize7configuration30

Quando la licenza è stata inviata, cliccare su Next per continuare.

vrealize7configuration31

Abilitare o disabilitare l’invio della Telemetry e cliccare su Next.

vrealize7configuration32

Digitare la Password per il configurationadmin ed opzionalmente cliccare sul bottone Create Initial Content.

vrealize7configuration33

L’Initial Content Configuration viene processata. Quando l’operazione viene completata, cliccare su Next.

vrealize7configuration34

La configurazione di vRealize Automation è ora completa. Cliccare su Finish per uscire dal wizard.

vrealize7configuration35

 

Accedere ai componenti della vRA

Nel browser preferito digitare l’indirizzo https://IP_address_DNS_name dell’appliance per accedere ai componenti principali della vRA:

  • vRealize Automation console – per accedere a vRealize Automation.
  • VMware vRealize Automation Appliance management – per gestire l’appliance.
  • vRealize Automation IaaS installation page – per installare i componenti vRealize Automation IaaS in Windows.
  • vRealize Orchestrator Client – per connettersi con il Server integrato vRealize Orchestrator.
  • vRealize Orchestrator Control Center (il servizio non è operativo per default).

Cliccare sul componente con cui si intende operare per accedere alla console di amministrazione.

vrealize7configuration36

Digitare le credenziali e cliccare Sign in.

vrealize7configuration37

La console di vRealize Automation.

vrealize7configuration38

La console di gestione di VMware vRealize Automation Appliance.

vrealize7configuration39

La pagina di installazione di vRealize Automation IaaS.

vrealize7configuration40

Il sistema è ora pienamente operativo e pronto per essere utilizzato. Le snapshot precedentemente create possono essere rimosse ed i componenti di vRealize possono essere configurati in un processo di backup dedicato.

signature

Leave a Reply