Zimbra Collaboration 8 autenticazione Active Directory

zimbra8activedirectory01

Per mantenere le password sincronizzate in Zimbra Collaboration con Active Directory, è necessario configurare l’applicazione in questa modalità accedendo tramite browser all’Admin Console.

Zimbra Collaboration suite è una soluzione open source per email, contatti, calendario e tasks che possono essere gestiti da diversi client email standard e dispositivi mobili.

 

Verificare l’account in Active Directory

Per effetuare la configurazione, è necessario inanzitutto individuare gli utenti che saranno configurati nel sistema di posta accedendo alla gestione utenti Active Directory User and Computers.

zimbra8activedirectory02

Effettuare un click con il tasto destro del mouse sull’utente che si vuole testare con Zimbra e selezionare l’opzione Properties.

zimbra8activedirectory03

Prendere nota dello User logon name.

zimbra8activedirectory04

 

Configurare l’autenticazione in Zimbra

Per configurare la modalità di autenticazione in Zimbra, accedere tramite browser all’Admin Console digitando l’indirizzo https://IP_Address:7071. Inserire lo Username e Password e cliccare sul bottone Sign In.

zimbra8activedirectory05

Selezionare nella parte sinistra della schermata la voce Configure.

zimbra8activedirectory06

Cliccare la voce Domains nella parte sinistra della schermata ed effettuare un click con il tasto destro sul dominio da configurare selezionando l’opzione Configure Authentication.

zimbra8activedirectory07

Selezionare l’opzione External Active Directory e cliccare quindi su Next.

zimbra8activedirectory08

Digitare l’AD domain name ed inserire l’IP_address o l’FQDN del Domain Controller specificando l’LDAP Port. Cliccare su Next.

zimbra8activedirectory09

Lasciare i valori di default. Cliccare su Next.

zimbra8activedirectory10

Digitare lo Username e Password dell’account di Active Directory da autenticare. Cliccare sul bottone Test per verificare l’account.

zimbra8activedirectory11

Se il tutto è stato configurato corretamente, l’account viene autenticato con successo. Cliccare su Next.

zimbra8activedirectory12

Lasciare i valori di default quindi cliccare su Next.

zimbra8activedirectory13

La configurazione è completa. Cliccare su Finish per salvare le modifiche.

zimbra8activedirectory14

Per poter sincronizzare Zimbra Collaboration con Active Directory, deve essere creato lo stesso account name nel sistema Zimbra. Dall’Admin Console, selezionare la voce Manage nella parte sinistra della schermata.

zimbra8activedirectory15

Cliccare l’icona Settings e selezionare New per creare un nuovo account.

zimbra8activedirectory16

Digitare lo stesso Account name presente in Active Directory e il dominio pubblico utilizzato.

zimbra8activedirectory17

Come è possibile notare, non è presente nessun campo per impostare la password nelle opzioni per la creazione del nuovo account. Questo perchè la password viene presa direttamente dall’Active Directory. Cliccare su Finish per creare il nuovo utente in Zimbra.

zimbra8activedirectory18

Se si tenta di modificare la password dell’account creato, l’opzione Change Password non è disponibile.

zimbra8activedirectory19

Testare l’autenticazione

Tramite il browser accedere alla webmail di Zimbra digitando l’IP_Address del server o il DNS public name (i.e. mail.nolabnoparty.com). Quando la pagina di autenticazione di Zimbra viene visualizzata, digitare Username e Password dell’account appena creato e cliccare sul bottone Sign In.

zimbra8activedirectory20

Se l’autenticazione viene effettuata correttamente, la pagina webmail Zimbra dell’utente viene aperta. L’utente utilizzato è stato autenticato direttamente dall’Active Directory.

zimbra8activedirectory21

Zimbra ora è correttamente configurato per effettuare l’autenticazione degli utenti tramite Active Directory. Se un’azienda ha la necessità di implementare Zimbra Collaboration come software per la messaggistica, il lavoro dovrebbe essere eseguito da professionisti IT per ottenere i migliori risultati e garantire un supporto tecnico adeguato.

firma

2 Comments

  1. Marzio 04/02/2016