Web
Analytics Made Easy - StatCounter

In Windows 2008 R2 le GPO non vengono applicate nei client XP e 2003

cse1

Situazioni di rete con un assortimento vario di client Windows XP e Windows 2003 sono ancora attuali nelle aziende e spesso soggette a malfunzionamenti dovuti alle variazioni della struttura in Active Directory 2008.

Il classico scenario è quando si tenta di mappare tramite GPO i dischi di rete. Effettuato il login alla rete, i dischi di rete non vengono mappati automaticamente, nemmeno forzando il refresh delle policy tramite il comando gpupdate /force.

Questo si verifica perchè le GPO in ambiente Active Directory 2008 richiedono, per il corretto funzionamento, l’installazione delle Group Policy Client Side Extensions (CSE) su Windows XP e Windows 2003.

 

Scenario

Effettuare da un client il login alla rete.

cse2

Effettuato il login, la GPO applicata che prevede la mappatura dei dischi di rete sembra non funzionare perchè questi non vengono mappati.

cse3

 

Prerequisiti

Prima di procedere è necessario innanzitutto scaricare le Group Policy CSE nelle versioni dei client Windows utilizzati a 32 e 64 bit:

cse4

 

Procedura

Effettuato il download della versione richiesta, fare doppio click sul file Windows-KB943729-x86-ENU.exe (in questo esempio) per procedere con l’installazione. In una rete con molti client, l’operazione può essere effettuata tramite WSUS. Click su Avanti.

cse5

Selezionare la voce I Agree per accettare l’EULA e cliccare su Avanti.

cse6

La procedura di installazione inizia sul client selezionato.

cse7

Terminata l’installazione, cliccare su Fine.

cse8

Opzionalmente, nel caso non vengano mappati i dischi al riavvio della macchina, forzare il refresh delle policy.

cse9

Forzando il refresh, può presentarsi una finestra in cui è richiesto il riavvio del client. Digitare S e premere Invio.

cse10

 

Test

Riavviare il client ed effettuare il login alla rete, i dischi di rete vengono ora correttamente mappati.

cse11

Una semplice procedura da ricordare per non incappare in malfunzionamenti in ambiente Active Directory 2008 che possono far passare momenti di panico ai poveri sistemisti.

1

2 Comments

  1. ciccio 07/11/2011
    • Paolo 08/11/2011